valentina rodolfi

Voglio dire una cosa che sarà impopolarissima ma liberatoria: sapete cosa NON faccio? NON aiuto le persone a stare bene.
Le aiuto a comprendere e a comprendersi, le aiuto ad attraversare e significare il dolore, tengo loro la mano quando soffrono, le accompagno e le sostengo quando giunge l’inevitabile momento di unire i puntini della loro vita. Auguro a tutti loro di trovare il senso delle loro esistenze. Mi occupo della loro salute psicologica. Ma non prometto né propongo “percorsi per ritrovare il benessere” (o il ben-essere come va di moda ora). Spero che possa essere un effetto collaterale della terapia, ci mancherebbe, ma non è un obiettivo nelle mie possibilità. D’altra parte non lavoro in una spa e men che meno mi sento di sostenere una visione edonistica della vita. Che per altro (la vita) è un’avventura tanto bella quanto terribile. Ed è durissima, difficilissima, dolorosissima.
Quindi no, non posso promettere a nessuno che tramite me la sua vita sarà fantastica, non soffrirà più e l’ansia e lo stress (quanto abusiamo di queste parole?) pufff spariranno, né che risolveremo tutti i problemi (che poi problema è sinonimo di vita solitamente). A volte sarà già un ottimo risultato se riusciremo a tenere naso e bocca fuori dal fango quel tanto che basterà per continuare a respirare.
Tutti vogliono star bene ma è raro che qualcuno abbia desiderio di comprendere, e invece, porco cane, è proprio quello che fa la differenza sulla nostra vita.
Ecco, l’ho detto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...